Descrizione Progetto

Tanit, la dea di Cartagine

Laboratorio didattico

Il culto di Tanit come dea lunare della fertilità è documentato da una gran quantità di stele votive ritrovate nel sito dell’antica Cartagine: in esse sono raffigurati il disco e la falce lunare, oltre al cosiddetto “simbolo di Tanit”, in cui sono combinati un triangolo equilatero, una linea orizzontale e un disco, in modo da rendere una figura umana stilizzata. La venerazione di Tanit sopravvisse alla distruzione di Cartagine, si diffuse ed acquistò larga popolarità, non soltanto in Africa, ma in tutto il Mediterraneo occidentale e anche a Roma.

I bambini realizzeranno la loro dea Tanit, considerata ancora oggi un portafortuna e spesso appesa alle porte delle case tunisine.

Durata: 2 ore circa

Contattaci per maggiori informazioni

Inviaci un messaggio compilando il modulo qui sotto.

Autorizzo all'utilizzo dei miei dati per essere contattato, per iscrivermi alla newsletter (in qualunque momento è possibile disiscriversi) e confermo di aver preso visione della Vostra Privacy Policy

Accetto (richiesto)